Sulla ruota di Carlo Ratti

14 Febbraio 2018

Lo scienziato italiano Carlo Ratti lavora a Torino e a Boston nel celebre MIT – Massachusetts Institute of Technology, dove ha inventato con il suo team una ruota intelligente, in grado di adattarsi a qualunque bicicletta. Si chiama Copenhagen Wheel e può accumulare energia elettrica per la pedalata assistita, connettersi allo smartphone, registrare velocità, accelerazione e calorie consumate, trasmettere sui Social il percorso fatto!  Si riconosce per un disco rosso all’interno: tutta la sua rivoluzione è in quel dettaglio che contiene una batteria elettrica in grado di accumulare l’energia passiva prodotta dalla pedalata per poi rilasciarla quando necessario (per esempio in salita), il chip bluetooth per lo scambio delle comunicazioni e i sensori ambientali che interagiscono con lo smartphone.

Ma perché Carlo Ratti e il suo gruppo di lavoro hanno scelto proprio questo nome? A questa domanda lo scienziato risponde in una intervista: “È iniziato tutto proprio a Copenhagen, e poi via via si è riscoperto il gusto di pedalare anche in altre città come Parigi, Barcellona e Montreal. È un ritorno alla bici, ma in modalità 2.0, con la tecnologia che facilita e assiste la guida e che consente nuove esperienze d’uso”.  

Scopri di più su come funziona in questo video!

Cosa ne pensi?
  • wow (2)
  • ahah (1)
  • uffa (2)
  • super (2)
  • idea (0)
  • ohno (1)